Furgone – fur|gó|ne

Derivante dal greco φυργοξος (Pron. furgòxos ), nome Dorico degli antichi abitanti di un piccolo villaggio della Tessaglia, passati alla storia per la loro cultura militare, la leggendaria capacità di sopportazione del dolore e l’endemico alluce valgo, che gli conferiva la singolare andatura definita da Omero nel libro XIV dell’Iliade come:

E di piede sì pongono alla guisa del gran
allorché il fattore a segare s’appresta

[…]*

*dalla traduzione del Dimascella

A lungo temuti dai propri confinanti per la loro incredibile abilità bellica i Furgi beneficiarono di un relativamente lungo periodo di prosperità, in cui si dedicarono principalmente all’agricoltura, la pastorizia e il confezionamento di bomboniere, attività che purtroppo svilirono sul lungo periodo l’aura di terrore che il solo nome dei Furgi incuteva, suscitando così la brama di ricchezza dei temibili Τελοναυτι (Pron. Tèlonauti): banda di predoni che già da anni razziava le regioni circostanti.

Rapidamente sottomessi i Furgi, furono venduti come schiavi in Fenicia, da cui poi vennero dispersi in tutto il mondo conosciuto; lo stesso capo dei Furgi, il nobile Δυχατομαξι (Pron. Ducàtomacsi), ultimo della sua stirpe, concluse la sua esistenza in una cava di sale in Persia, a seguito della rottura di un semiasse.

Furgone

In breve tempo gli schiavi Furgi, grazie alla loro ampia capacità di carico e ai bassi consumi, diventarono richiestissimi per tutti i lavori di fatica, dove vennero largamente impiegati fino all’Alto Medioevo, quando vennero definitivamente abbandonati in cambio di soluzioni più efficienti.

Ma il nome era già entrato a far parte della cultura popolare, e così dal latino medievale Furx (Furgis, Furgonem: “Colui che riesce a trasportare grandi carichi a basso costo”) il termine ha acquisito l’accezione moderna correntemente utilizzata.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger cliccano Mi Piace per questo: